Il linguaggio del corpo

Sabato 17/12/2016, dalle ore 10.00 alle ore 18.00

Il corso è stato progettato in modo da consentire una comprensione delle principali componenti della comunicazione non verbale, particolarmente utile a chi opera nel contesto delle professioni di aiuto.

Il corso prevede una formazione teorica ed esercitazioni su cui lavorare in gruppo. Sono previsti spazi di condivisione.

Programma:

  • La comunicazione non verbale: definizione e funzioni
  • Le differenze culturali: contestualizzare per poter comprendere
  • Atteggiamenti di valutazione e di inganno
  • Territorio e spazi personali
  • Segnali di proprietà, territorio e altezza
  • Mani, braccia, gambe e piedi come spia delle intenzioni
  • La prospettiva emotiva della espressioni facciali: la mimica delle emozioni

Modello di Riferimento:

Il quadro di riferimento teorico-applicativo propone un orientamento pluridisciplinare. Diversi modelli sono integrati sulla base di una comune visione dell’essere umano ispirata ai principi dell’ approccio umanistico esistenziale. L’approccio umanistico esistenziale pone l’essere umano al centro; protagonista è infatti la persona, il suo vissuto e il significato che la stessa gli attribuisce. Il corso prevede un’integrazione di questo modello con la psicosintesi, l’approccio rogersiano centrato sulla persona e l’analisi transazionale. Riferimenti verranno fatti anche alla programmazione neuro linguistica e agli studi di Paul Ekman nell’ambito della codifica delle espressioni facciali e della comunicazione non verbale.

Docente:

Valentina Sambrotta

Per Informazioni:

Info@snapform.it

Il corso è riconosciuto da AssoCounseling per la formazione continua

La partecipazione al corso è destinata esclusivamente ai soci SNAPform in regola con il pagamento della quota associativa pari a Euro 10.00.

You may also like...